Biblioteca elettronica gratuita

La linea del colore - Igiaba Scego

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 12/02/2020
DIMENSIONE DEL FILE: 11,32
ISBN: 9788830101418
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE: Igiaba Scego

Troverai il libro La linea del colore pdf qui

Descrizione:

Quanti di noi scendendo oggi da un treno a Roma Termini ricordano i Cinquecento cui è dedicata la piazza antistante la stazione? E il febbraio del 1887 quando in Italia giunge la notizia: a Dògali, in Eritrea, cinquecento soldati italiani sono stati uccisi dalle truppe etiopi che cercano di contrastarne le mire coloniali. Un'ondata di sdegno invade la città. In quel momento Lafanu Brown sta rientrando dalla sua passeggiata: è una pittrice americana da anni cittadina di Roma e la sua pelle è nera. Su di lei si riversa la rabbia della folla, finché un uomo la porta in salvo. E a lui che Lafanu decide di raccontarsi: la nascita in una tribù indiana Chippewa, lo straniero dalla pelle scurissima che amò sua madre e scomparve, la donna che le permise di studiare ma la considerò un'ingrata, l'abolizionismo e la violenza, l'incontro con la sua mentore Lizzie Manson, fino alla grande scelta di salire su un piroscafo diretta verso l'Europa, in un Grand Tour alla ricerca della bellezza e dell'indipendenza. Nella figura di Lafanu si uniscono le vite di due donne afrodiscendenti realmente esistite: la scultrice Edmonia Lewis e l'ostetrica e attivista Sarah Parker Remond, giunte in Italia dagli Stati Uniti dove fino alla guerra civile i neri non erano nemmeno considerati cittadini. A Lafanu si affianca Leila, ragazza di oggi, che tesse fili tra il passato e il destino suo e delle cugine rimaste in Africa e studia il tòpos dello schiavo nero incatenato presente in tante opere d'arte. Igiaba Scego scrive in queste pagine un romanzo di formazione dalle tonalità ottocentesche nel quale innesta vivide schegge di testimonianza sul presente, e ci racconta di un mondo nel quale almeno sulla carta tutti erano liberi di viaggiare: perché fare memoria della storia è sempre il primo passo verso il futuro che vogliamo costruire.

...nu Brown» di Igiaba Scego disponibile su Rakuten Kobo ... La Linea del colore, intervista a Igiaba Scego ... . Quanti di noi scendendo oggi da un treno a Roma Termini ricordano i Cinquecento cui è dedicata la piazza antistante la s... Con La linea del colore seguiamo le orme della pittrice statunitense Lafanu Brown, afrodiscendente e nativa americana, da Salenius a Roma. Si alternano tempi e luoghi diversi, il diciannovesimo secolo di Lafanu Brown e il ventunesimo secolo di Leila, l'altra voce del romanzo di Igiaba Scego, la città di Salenius dove si è formata la pittrice e la città di Roma dove ha scelto di stabilirsi. I diritti umani oltre la linea del colore. di SANDRO ... La linea del colore | Mangialibri ... . I diritti umani oltre la linea del colore. di SANDRO MEZZADRA (il manifesto, 02.12.2004)Pubblichiamo uno dei saggi del prossimo numero della rivista «Studi culturali» dedicato all'opera dell'intellettuale afro-americano William Edward Burghardt Du Bois. "La linea del colore", di Igiaba Scego. Bompiani editore.Il romanzo degli opposti, delle contrapposizioni, delle dualità e di tutti i tentativi fatti per arginarli e superarli; dove il colonialismo incontra lo schiavismo afro-americano, il conflitto di classe, il pregiudizio,l'omosessualità, intrecciandosi alle lotte per i diritti di civili, l'emancipazione e la libertà. La linea del colore di Igiaba Scego (edito Bompiani) è un mosaico.Ognuna delle storie che custodisce è una minuscola tessera guardata molto da vicino che man mano che ti allontani - man mano che leggi il libro - ti rendi conto far parte di un insieme di minuscole tessere che, giustapposte le une alle altre, creano un'immagine. La linea del colore si muove tra l'America schiavista e abolizionista e Roma, una città dapprima papalina, poi italiana per arrivare a quella attuale. Noi afrodicendenti in Italia abbiamo sempre guardato all'America o meglio agli afroamericani. La linea del colore, infine, ci piace leggerlo come un'ode per quanti sono costretti a fermarsi a metà. Perché oltre a chi arriva alla meta e a chi muore prima di raggiungerla, ci sono i tanti costretti a fermarsi e a tornare indietro quando continuare il cammino diventa impossibile. Il testo è tratto da W.E.B. Du Bois, Sulla linea del colore- razza e democrazia negli Stati Uniti e nel mondo, a cura di Sandro Mezzadra, Il Mulino, Bologna 2010, pp. 151- 153. fondatori del movimento abolizionista inglese che giocò un ruolo fondamentale nell'abolizione della tratta nel 1807. Registrazione video del dibattito dal titolo "Presentazione del libro di Igiaba Scego "La linea del colore" (Bompiani)", registrato a Roma giovedì 13 febbraio 2020 alle ore 19:15. La linea del colore: Quanti di noi scendendo oggi da un treno a Roma Termini ricordano i Cinquecento cui è dedicata la piazza antistante la stazione? È il febbraio del 1887 quando in Italia giunge la notizia: a Dògali, in Eritrea, cinquecento soldati italiani sono stati uccisi dalle truppe etiopi che cercano di contrastarne le mire coloniali.Un'ondata di sdegno invade la città. Non è facile rubricare il nuovo libro della scrittrice Igiaba Scego come oggetto narrativo, così come appare insensato definire in modo netto il tratto creolo e meticcio di incrocio culturale che caratterizza la biografia culturale dell'autrice, italiana afrodiscendente con tratti somali, romani, ma anche veneziani e appartenenze di molti altri posti ancora. LA LINEA DEL COLORE. Rinviato a giovedì 16 aprile ore 18.30. Avere la pelle scura, da Edmonia Lewis a oggi. presentazione del libro di e con IGIABA SCEGO edito da BOMPIANI. con Saba Anglana e Carlo Greppi. Italia, fine '800. Una pittrice americana libera, dalla pelle nera. Italia, oggi. La Linea Del Colore è un libro di Scego Igiaba edito da Bompiani a febbraio 2020 - EAN 9788830101418: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online. Nelle stesse pagine il problema della "linea del colore" era definito in termini globali, come "problema del rapporto tra le razze più chiare e quelle più scure in Asia e in Africa, in America e nelle isole del mare", sullo sfondo costituito da un'unità del genere umano non meno reale per il fatto di dovere la propria origine "alla conquista e alla schiavitù"....