Biblioteca elettronica gratuita

ART. 163-174. Introduzione della causa - Diego Volpino

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 04/05/2019
DIMENSIONE DEL FILE: 8,85
ISBN: 9788808321091
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE: Diego Volpino

Troverai il libro ART. 163-174. Introduzione della causa pdf qui

Descrizione:

Oggetto di questo volume del Commentario è la fase introduttiva del processo ordinario di primo grado, momento cruciale non soltanto per una corretta impostazione del procedimento in funzione di una pronuncia sul merito della controversia, bensì anche, da una prospettiva più generale, per la sua capacità di caratterizzare la struttura complessiva di un certo modello processuale e di esprimere le ragioni di policy processuale che lo fondano. Non stupisce, pertanto, che proprio questa fase sia stata ampiamente interessata dalle numerose riforme e «contro-riforme» che, dal secondo dopoguerra ad oggi, hanno costellato la giustizia civile italiana e che, nello specifico contesto qui considerato, hanno avuto per indiscusso protagonista l'inasprimento (e, a seguire, il ri-affievolimento) degli oneri decadenziali posti a carico del convenuto al momento della sua costituzione in giudizio. Nessuna di queste riforme ha però saputo (né, del resto voluto) riconfigurare la fase introduttiva del procedimento ordinario in maniera realmente innovativa, tant'è che per molti aspetti essa risulta ancora connotata da meccanismi (come quello della citazione) forieri di inutili complicazioni e rallentamenti nell'avvio della causa. Anzi, la stratificazione di interventi normativi creatasi negli anni ha talvolta addirittura peggiorato la situazione, generando difetti di coordinamento e rendendo l'interpretazione delle norme «novellate» (si pensi soltanto agli art. 164 e 171) fonte di nuove incertezze solo in parte dissipate dalla alluvionale (e non di rado ondivaga) giurisprudenza formatasi su di esse. Il volume risponde dunque all'esigenza di fornire al lettore un quadro d'insieme in cui all'illustrazione dell'evoluzione che nel tempo ha riguardato il contenuto di molte delle norme in esame si accompagni un'esaustiva analisi della loro ratio e dei molteplici problemi da esse cagionati a livello applicativo, segnalando e sottoponendo a vaglio critico le diverse soluzioni prospettate in dottrina e in giurisprudenza e, se del caso, proponendone di nuove, ritenute più corrette e ragionevoli.

...a concorsuale e di volontaria giurisdizione, e nel processo amministrativo, secondo gli importi previsti dall'art ... Introduzione a Nievo - Libri e Professioni - Libreria ... ... ... Libri e Professioni una moderna libreria specializzata nel settore giuridico, fiscale e tecnico, ideata per soddisfare le esigenze del professionista di oggi, dello studente universitario e del concorsista. L'art. 8, comma 3, stabilisce che la domanda è "procedibile" quando è depositato il ricorso per l'instaurazione del giudizio di merito entro il termine di 90 giorni dalla scadenza di quello di sei mesi (o dal deposito della relazione peritale); dunque, la procedibilità è legata alla tempestiva introduzione della causa, non all'osservanza del termine di sei mesi. Dell'introduzione della causa - SEZIONE PRIMA. Della citazione e della costituzione delle parti Articolo 168 ... ... ART. 163-174 - Zanichelli ... . Dell'introduzione della causa - SEZIONE PRIMA. Della citazione e della costituzione delle parti Articolo 168 ... Danno da ritardo ex art. 2 bis L 241/1990 . La Suprema Corte ha specificato che l'art. 616 c.p.c., nel testo sostituito dalla l. n. 52/2006, art. 14, deve essere interpretato nel senso che l'introduzione del giudizio di merito nel ... L'art. 4 comma 1 l. n. 54 del 2006 stabilisce che nel caso in cui la sentenza di separazione giudiziale sia già stata emessa al momento della entrata in vigore della stessa legge, ciascuno dei coniugi possa richiedere, nei modi previsti dall'art. 710 c.p.c., l'applicazione delle nuove disposizioni della citata l. n. 54 del 2006, riconducendo l'innovato regime nell'ambito delle ... Nell'ambito delle opposizioni proposte in sede esecutiva, il termine perentorio per l'introduzione del giudizio di merito, fissato dal Giudice ai sensi dell'art. 616 c.p.c. (e dell'art. 618, comma 2 c.p.c.), si intende rispettato con la tempestiva notificazione dell'atto di citazione ad opera della parte interessata, a nulla rilevando che l'iscrizione a ruolo della causa da parte ... 2 Il diritto al risarcimento del danno - scaturente da responsabilità contrattuale ex art. 1223 c.c., extracontrattuale ex art. 2043 c.c., precontrattuale ex art. 1337 c.c. - è, al contempo, da sempre, una delle posizioni sostanziali più La giurisprudenza sulla causa petendi è molto importante. La Corte di cassazione ha, ad esempio, chiarito che “la modificazione della domanda ammessa ex art. 183 c.p.c. può riguardare ... L'art. 92 cod. proc. civ. prevede che il giudice, con la sentenza che chiude il processo, possa compensare le spese di lite ovvero, in caso di contumacia, lasciarle interamente a carico della ......