Biblioteca elettronica gratuita

Altri sé. Per un'antropologia delle invarianze - Alberto M. Cirese

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 07/07/2010
DIMENSIONE DEL FILE: 8,92
ISBN: 9788838923487
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE: Alberto M. Cirese

Troverai il libro Altri sé. Per un'antropologia delle invarianze pdf qui

Descrizione:

Alberto Mario Cirese è tra i più noti antropologi italiani. I suoi studi vasti, numerosi, approfonditi sono notissimi. Autentico innovatore può essere considerato uno dei padri della moderna antropologia. Cirese si è dedicato negli anni alla cultura popolare, all'etnologia, alla semiotica, e ha centrato il suo interesse soprattutto sulla comparazione dei fatti culturali, ricorrendo, tra i primi, al computer e all'informatica per la raccolta e il trattamento di dati, Si è inoltre dedicato al censimento, classificazione, conservazione e valorizzazione dei beni culturali demo-etno-antropo logici (denominazione da lui stesso coniata) producendo importanti studi di museogratia contadina e arte popolare e raccogliendo preziosi repertori e atlanti demologici. Per Cirese l'unità della mente e dell'esperienza umane sono non solo fondate su dati biologici, ma anche comprovabili con dati culturali. Egli rivendica per l'antropologia la possibilità dello studio delle invarianze accanto a quello delle differenze. "A fronte di un'antropologia angosciata dal rapporto con misteriosi altri da sé, ce n'è un'altra che riflette sul diffìcile rapporto con altri sé". In questo libro Cirese affronta temi quali l'antropologia "non fisica", la variabilità culturale, i modelli di comportamento e quelli teorici, il potere del computer, la simulazione informatica, soffermandosi su studiosi come Ernesto De Martino, Lévi- Strauss, Taylor, Morgan.

...emerito; dal 2003 è stato direttore del museo etnografico di Taranto ... Appunti per un'antropologia del Cinema: la costruzione ... ... . Particolarmente influenzato da A. Gramsci e vicino alla sensibilità di E. De Martino ... Occupare la città: etnografia di una casa occupata- "l'umiltà degli oggetti" Questo è il terzo articolo col quale si chiude la parte teorica di una ricerca svolta nella primavera del 2016 per una tesi magistrale in Antropologia Culturale ed Etnologia presso l'Università di Bologna. La scienza che studia l'uomo L'antropologo studia l'uomo, che fa pa ... SIMBDEA - Altri sé. Per una antropologia delle invarianze ... . La scienza che studia l'uomo L'antropologo studia l'uomo, che fa parte del regno animale, con lo stesso metodo scientifico utilizzato dallo zoologo per studiare gli altri animali: osservarli, descriverli, misurarli e confrontarli l'uno rispetto all'altro. L'antropologia, che si è sviluppata nella seconda metà dell'Ottocento, si propone infatti di capire quale posto occupa l'uomo nella natura ......